Lunedì 14 il concerto inaugurale. A seguire tanti appuntamenti fino al 28 di agosto

NARNI – Tutto pronto per la settima edizione dell’International festival Luci della ribalta, che a partire dalle 21.30 di lunedì 14 agosto – data e ora del concerto inaugurale: all’ombra del Palazzo comunale – illuminerà il centro storico di Narni con concerti fino al 28 di agosto.

Il festival, organizzato dall’Associazione “Mozart Italia” di Terni e realizzato in collaborazione con il comune di Narni e della Fondazione Carit, aprirà i battenti portando sul palco un trio giovane ma già esperto. Quello composto da Aron Chiesa, primo clarinetto solista nella Sinfonieorchester di Basil­ea in Svizzera e vincitore di pres­tigiosi concorsi int­ernazionali, da Fedor Rudin, talentuoso violinista fra­nco-russo e vincitore delle più importanti competizioni mondi­ali per violino, e N­ataša Šarčević, pregiata in­terprete e doc­ente di pianoforte principale al London College of Music di Londraper, per la sesta volta conse­cutiva ospite del festival.

Il trio proporrà musiche di Milhaud, Messanger, Tchaiko­vsky e Stravinsky oltre all’opera di Bela Bartòk “Contrasti”. (Veloce). Gli esecutori erano Szigeti, Goodman e al pianoforte Endre Petri. Il pezzo centrale, quello lento, intitolato Pihenó (Riposo), sarà terminato più tardi ed entrerà nella prima edizione della Hawkes & Son di Londra, nel 1942″.